Scegli Categoria
Scegli Produttore
Valutaci su trovaprezzi.it
Iscrizione Newsletter
*Informativa Privacy

INFORMATIVA PER ISCRIZIONE NEWSLETTER

Gentile cliente, Farmacia Guerriero Dr. Alessio (Titolare del trattamento dei dati), con la presente intende fornirle tutte le informazioni in ordine all'utilizzo che faremo dei Suoi dati personali.

Finalità del trattamento: Il titolare raccoglie dati di contatto (es. e-mail, telefono) per inviarle materiale informativo su iniziative e promozioni del titolare. La base giuridica del trattamento è il suo consenso (art. 6 punto 1 lettera A. Regolamento UE 2016/679). Il trattamento sarà svolto in forma manuale e informatica utilizzando schede su supporto cartaceo e/o successiva creazione di banca dati informatica.

Comunicazione e diffusione: Dette operazioni avverranno a cura di personale del titolare incaricato ed istruito per raccolta indirizzi e di società esterna per invio newsletter ed elaborazioni statistiche anonime. Verranno utilizzati strumenti informatici di società esterne per l'invio delle comunicazioni. La conservazione e la gestione saranno realizzate con la massima attenzione alla riservatezza. I dati non saranno diffusi.

Tempo di conservazione: i dati saranno conservati per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati conformemente a quanto previsto dagli obblighi di legge.

Natura del conferimento: il conferimento dei dati è facoltativo ma indispensabile per accedere al servizio. Le ricordiamo infine che Le sono riconosciuti i diritti di cui all'art. 13 comma 2 del GDPR in particolare, l'accesso ai dati personali e la loro rettifica; per motivi legittimi ha diritto di ottenere la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento; revocare il consenso in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca; proporre reclami all'autorità competente.

L'uso prolungato del telefono cellulare può causare tumori alla testa

L'uso prolungato del telefono cellulare può causare tumori alla testa. Lo sostiene la Corte d'Appello di Torino che ha confermato la sentenza di primo grado emessa nel 2017, sul caso sollevato da un dipendente Telecom Italia colpito da neurinoma del nervo acustico. Invece in estate un rapporto dell'Istituto Superiore di Sanità, Arpa Piemonte, Enea e Cnr-Irea non aveva dato conferme all'aumento di neoplasie legato all'uso del cellulare.

L'Inail pagherà una rendita vitaliziaLa sentenza della Corte d'Appello di Torino condanna l'Inail a corrispondere una rendita vitalizia da malattia professionale al lavoratore Roberto Romeo. Per i giudici c'e' un nesso con l'utilizzo frequente del telefono da parte del lavoratore, anche quattro o cinque ore al giorno.

 

"Una sentenza storica, come lo era stata quella di Ivrea, la prima al mondo a confermare il nesso causa-effetto tra il tumore e l'uso del cellulare", spiegano gli avvocati Stefano Bertone e Renato Ambrosio. "La nostra è una battaglia di sensibilizzazione. Manca informazione, eppure è una questione che interessa la salute dei cittadini.  Basta usare il cellulare 30 minuti al giorno per otto anni per essere a rischio".

 

"Servirebbe un'etichetta sui rischi per la salute""Sulle scatole dei cellulari - commenta Romeo - bisognerebbe scrivere: 'Se non usato correttamente, nuoce gravemente alla salute'. Ecco cosa servirebbe. La sentenza di oggi contribuisce all'informazione sul tema e la questione riguarda anche i bambini, che sempre più utilizzano i cellulari. Lo Stato non sta informando, anzi".

 

Il dipendente malato: "E' necessario conoscere i rischi" "Nuoce gravemente alla salute, a meno che non venga utilizzato correttamente": è questa l'etichetta che Roberto Romeo vorrebbe apporre sulle confezioni dei cellulari. "Una sentenza che promuove l'informazione sul tema, una battaglia che sto portando avanti da diversi anni. Le persone devono conoscere i rischi dell'uso dei telefonini, soprattutto da quando ad utilizzarli sono anche i bambini".

Le altre news

Da oggi, per evitare assembramenti ed inutili attese, il paziente pot...
Tutti i mercoledì i punti FIDELITY e quelli Benvenuto sono doppi!!
L'uso prolungato del telefono cellulare può causare tumori alla testa...
Studio giapponese presentato a Monaco, ma esperti Gb lo confutano Fa...
Se ci si vuole prendere una pausa rigenerante da un lavoro impegnativ...
Su tutta la linea Chicco sconto del 38%... fino ad esaurimento scorte...

Powered by: Prenofa - Web design: Fulcri srl - Privacy Policy